de fr it

François deMontferrand-La Sarraz

Menzionato dal 1333, tra il 29.4 e il 14.8.1362, probabilmente nell'abbazia del Lac de Joux. Figlio di Aymon e di Agnès de Vaugrenans. Marie d'Oron, figlia di Girard, che gli consentirà di acquisire la cosignoria su Vevey e sulla parrocchia di Montreux. Cavaliere, fu signore di La Sarraz.  Fu pure balivo del Paese di Vaud (1345-1350, 1359-1360) e dello Chablais (1352-1362), e, in quanto tale, castellano di Moudon e di Chillon. Nel 1361 il conte Amedeo VI di Savoia, di cui era consigliere, lo inviò a Praga presso l'imperatore. François de Monferrand-La Sarraz possedeva beni importanti nel contea di Borgogna. Indebitato, nel 1344 vendette la valle di Joux a Luigi II di Savoia-Vaud, conservando però alcuni diritti, fra cui l'avogradria sull'abbazia del Lac de Joux. Si recò in pellegrinaggio a Gerusalemme (ca. 1351-1352).

Riferimenti bibliografici

  • L. de Charrière, Les dynastes de La-Sarra et la baronnie de ce nom, 1873, 345-522
  • E. Bach, «Le tombeau de François Ier de La Sarra-Montferrand à la Sarraz», in Congrès archéologiques de France, 110, 1953, 369-374
  • J.-L. Rouiller, «Les sépultures des seigneurs de La Sarraz», in L'abbaye Prémontrée du Lac de Joux, 1994, 201-301
Link
Scheda informativa
Variante/i
François de Montferrand
Dati biografici Prima menzione 1333 ✝︎ tra il 29.4 e il 14.8.1362

Suggerimento di citazione

Rouiller, Jean-Luc: "Montferrand-La Sarraz, François de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 01.12.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017831/2008-12-01/, consultato il 06.03.2021.