de fr it

Rodolphe d'Oron

Menz. tra il 1214 e il 1244 . Figlio di Guillaume II e di Emma de Blonay (?). una Alice (attestata come vedova nel 1257). Fu cavaliere (1214) e signore di O. (1214-44). Nel 1215 confermò le donazioni all'abbazia cistercense di Hautcrêt. Cosignore di Vevey (1215, 1236, 1240), istituì una città nuova che dotò di franchigie. Stipulò un accordo con il capitolo di Losanna (1241) a proposito di due uomini di Vevey di cui rivendicava la proprietà ed esentò la certosa di Oujon dal pagamento di dazi a Vevey (1243). Nel 1244 ebbe un conflitto, arbitrato da Pietro di Savoia, con i cavalieri della fam. de Fruence.

Riferimenti bibliografici

  • M. Reymond, «L'origine des maisons de Blonay et d'Oron», in RHV, 46, 1938, 6-15
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1214 Ultima menzione 1244