de fr it

Hugues dePalézieux

Menzionato la prima volta nel 1251, 1276/1278 . Figlio di Guillaume. Jacobette de Chexbres, figlia di Anselme, maior, che probabilmente gli portò in dote il castello di Glérolles. Attestato con il titolo di signore di Palézieux (1255), prestò omaggio al conte Pietro II di Savoia e ottenne in feudo la fortezza e la signoria di Palézieux. Primo balivo del Paese di Vaud (dal 1261 fino a poco prima della morte), nel 1268 è citato nel testamento del conte di Savoia quale esecutore e legatario della castellania di La Tour-de-Peilz. Alcune settimane più tardi la cedette a Filippo I di Savoia, fratello e successore di Pietro, in cambio della signoria di Cudrefin.

Riferimenti bibliografici

  • J.-D. Morerod, Genèse d'une principauté épiscopale, 2000, 388
  • B. Andenmatten, La maison de Savoie et la noblesse vaudoise (XIIIe-XIVe s.), 2005, 85-87
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1251 ✝︎ 1276/1278