de fr it

Etienne Henri GeorgesPolier

Ritratto, 1800 ca.; disegno a penna con lumeggiature a pastello e acquerello realizzato da Benjamin Bolomey (Bibliothèque cantonale et universitaire Lausanne, Collection iconographique vaudoise; fotografia Claude Bornand).
Ritratto, 1800 ca.; disegno a penna con lumeggiature a pastello e acquerello realizzato da Benjamin Bolomey (Bibliothèque cantonale et universitaire Lausanne, Collection iconographique vaudoise; fotografia Claude Bornand).

27.6.1754 Losanna, 12.6.1821 Vernand (oggi com. Losanna), rif., di Losanna. Figlio di Jean-Antoine-Noé (->) e di Elisabeth-Antoinette-Suzanne Lagier de Pluviannes. Fratello di Isabelle de Montolieu. 1) (1778) Sophie de Loys, figlia di Jean-Louis, signore di Correvon; 2) (1814) Mary-Heath Nicholls, cittadina inglese. Fu signore di Bottens e, dal 1793, di Vernand. Sottotenente (1771), poi tenente (1774) nel reggimento von Erlach al servizio della Francia, nel 1779 si dimise e tornò a Losanna. Fece parte dei Consigli dei Sessanta (1785) e dei Ventiquattro (1788). Alla testa del partito moderato durante la rivoluzione vodese, fu pres. delle assemblee primarie e deputato di Losanna all'Assemblea provvisoria (1798). Prefetto nazionale del cant. Lemano (1798-1802), venne destituito a seguito dei provvedimenti repressivi da lui presi contro l'insurrezione dei Bourla-Papey. Fu deputato del Gran Consiglio vodese (1803-13) e membro della Commissione costituente (1814).

Riferimenti bibliografici

  • Recueil de généalogies vaudoises, 1, 1914, 171-174
  • P.-Y. Favez, G. Marion, Le Grand Conseil vaudois de 1803, 2003, 152 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF