de fr it

François LouisRusillon

12.9.1751 Yverdon, 26.10.1821 Yverdon, rif., di Yverdon, Saint-Aubin e Berna (dal 1794). Figlio di David François, Consigliere, e di Marianne Jeanneret. (1775) Marianne Catherine, figlia di Jean Rodolphe Marcuard. Al servizio della Francia dal 1767 (reggimento von Erlach nel 1772, in seguito sottotenente nella compagnia di Nicolas de Watteville), fu poi maggiore dei dragoni nelle milizie vodesi (a titolo onorifico nel 1792, in modo effettivo dal 1796). Nel 1798 venne incarcerato a Parigi a causa dei suoi legami con gli ambienti controrivoluzionari franc. Colonnello e aiutante di campo del generale Jean-Charles Pichegru, nel 1804 fu condannato a morte per aver partecipato alla cospirazione di Georges Cadoudal contro Napoleone. Dopo la commutazione della pena, rimase imprigionato nel castello di If (Marsiglia) fino alla caduta dell'Impero. Luigi XVIII lo nominò in seguito maresciallo di campo.

Riferimenti bibliografici

  • M. Rusillon, «La vie aventureuse du major F.-L. Rusillon (1751-1821)», in RHV, 1954, 1-29, 108
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.9.1751 ✝︎ 26.10.1821

Suggerimento di citazione

Anelli, Boris: "Rusillon, François Louis", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.03.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017853/2012-03-30/, consultato il 30.10.2020.