de fr it

Amedeo VII diSavoia

24.2.1360 Chambéry, 1.11.1391 Ripaille (Thonon),nell'abbazia di Altacomba (Savoia). Figlio di Amedeo VI e di Bona di Savoia.(1377) Bona, figlia di Giovanni, duca di Berry, e di Giovanna d'Armagnac. Soprannominato il Conte rosso, Amedeo VII di Savoia succedette al padre nel 1383, ma dovette condividere il potere con la madre. Nell'agosto del 1384, accorse in aiuto del parente Edoardo di Savoia, vescovo di Sion. Nominato cavaliere in quella circostanza, affrontò con successo le truppe dei patrioti dell'alto Vallese e saccheggiò la città di Sion. Nel 1388 riuscì a impadronirsi di Nizza e della Provenza orientale, assicurando così uno sbocco marittimo alla contea di Savoia. Morì in seguito a un incidente di caccia, ma ben presto si diffusero le voci di un avvelenamento, riflesso dei violenti conflitti esistenti a quel tempo nella corte sabauda fra il partito di sua madre e quello di sua moglie.

Riferimenti bibliografici

  • Cognasso, Francesco: «Amedeo VII, conte di Savoia», in: Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 2, 1960, pp. 747-748.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Conte rosso (soprannome)
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 24.2.1360 ✝︎ 1.11.1391

Suggerimento di citazione

Bernard Andenmatten: "Savoia, Amedeo VII di", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 08.06.2022(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017859/2022-06-08/, consultato il 03.07.2022.