de fr it

GiovanniDella Torre

prima del 1549 a Bergamo, prima del 10.5.1623 a Padova. Figlio di Girolamo e di Giulia Bembo; di fam. nobile da tempo residente a Udine. Nel 1589 venne ordinato vescovo di Veglia (oggi Krk, Croazia) e dal 1595 al 1606 fu nunzio apostolico in Svizzera. Nello spirito della Riforma catt. D. visitò e rinnovò parrocchie e conventi in tutti i cant. Nella diocesi di Coira riformò nel 1598 il capitolo del duomo e favorì nel 1601 l'elezione a vescovo di Johann Flugi. Nel 1602 ordinò la fondazione della congregazione dei benedettini sviz. e nel 1603 quella dei benedettini della Svevia. Dedicò inoltre particolare attenzione al Vallese, dove la fede catt. era in serio pericolo. A più riprese il clero catt. raccomandò a Roma la sua candidatura a cardinale.

Riferimenti bibliografici

  • «Instruktion für G. della Torre», in Die Hauptinstruktionen Clemens VIII. für die Nuntien und Legaten, a cura di K. Jaitner, 1, 1984, 365-389 (fonti), CCLIX-CCLXI (bibl.)
  • HS, I/1, 44, 497
  • DBI, 37, 567-570
  • U. Fink, Die Luzerner Nuntiatur 1586-1873, 1997, 387-389
Scheda informativa
Variante/i
Giovanni Torriani
Dati biografici ∗︎ prima del 1549 ✝︎ prima del 10.5.1623