de fr it

GirolamoFarnese

3.9.1599 Latera (Lazio), 18.2.1668 Roma, discendente da una fam. ducale di Latera. Fu referendario della Segnatura, arcivescovo in partibus di Patrasso (1639), nunzio in Svizzera (1639-43), segr. della congregazione dei vescovi e dei regolari, governatore di Roma (1650), maggiordomo, cardinale (1657), legato di Bologna (1658). F. si oppose ai soprusi del cant. Svitto ai danni del convento di Einsiedeln, introdusse alcune riforme alla corte episcopale di Coira (1641) e nella diocesi di Sion (1642) e visitò la prepositura del Gran San Bernardo. Con l'approvazione della pop., del governo di Lucerna e dei cistercensi di Sankt Urban affidò ai gesuiti il compito di raccogliere le confessioni nei conventi femminili cistercensi di Eschenbach e Rathausen.

Riferimenti bibliografici

  • DBI, 45, 95-98
  • U. Fink, Die Luzerner Nuntiatur 1586-1873, 1997, 179
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF