de fr it

GiuseppeFirrao

12.7.1670 Luzzi (Calabria), 24.10.1744 Roma. Discendente da una fam. patrizia napoletana. Fu governatore e poi referendario della Segnatura (1709); nel 1714 fu ordinato sacerdote e nel 1716 divenne arcivescovo titolare di Nicea. In seguito fu nunzio in Svizzera (1716-20) e in Portogallo (1720). Eletto cardinale nel 1731, fu cardinale segr. di Stato (1733-40) e camerlengo del Sacro Collegio (1741). In Svizzera, si impegnò per il reintegro nelle sue funzioni dell'abate di San Gallo (dal 1717 Joseph von Rudolphi), esiliato in seguito alla guerra del Toggenburgo. Nelle controversie sorte attorno alla tassazione di alcuni monasteri femminili lucernesi, entrò in conflitto con il Consiglio. Durante la sua nunziatura tentò di rafforzare la disciplina dei conventi (spec. a Wettingen) e si adoperò per la creazione di un seminario a Soletta. Fu inoltre mediatore fra la curia vescovile di Costanza e il consiglio di Lucerna nella disputa sulle competenze in materia di dispense matrimoniali.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 51
  • DBI, 48, 236-240
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF