de fr it

MelchiorMarti

ca. 1560 Glarona, 15.3.1623 Glarona, rif., di Glarona. 1) (1593) Ursula Sulzer, figlia di Rudolf; 2) Anna Lampert. Membro del Consiglio, fu balivo nel Gaster (1590-92), a Baden (1597-98 e 1614-15) e tesoriere cant. (dal 1591 e nel 1597). Nel 1602 fu inviato a Parigi per il giuramento dell'alleanza con Enrico IV. Delegato alla Dieta fed. (1599-1612 e 1619), partecipò in particolare ai dibattiti sul trattato con la Francia e sull'affare di Gachnang (1610). Nel 1597 i cinque cant. catt. lo accusarono di aver ottenuto la carica di balivo con l'inganno.

Riferimenti bibliografici

  • Genealogie GL
  • J. J. Kubly-Müller, «Die Glarner Landvögte zu Baden», in Aar.S, 42, 1928, 119

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Marti, Melchior", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.08.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/017948/2008-08-25/, consultato il 24.11.2020.