de fr it

FridolinTschudi

ca. 1580 Glarona, 18.10.1660 Gräpplang (com. Flums), catt., di Glarona. Figlio di Georg, capitano e Consigliere, e di Elisabeth Jud. 1) (1620) Maria Eva Magdalena Muntprat von Spiegelberg, figlia di Hans Jakob; 2) (1631) Barbara Stucki, vedova Vögeli, figlia di Ulrich, capitano. Alfiere al servizio della Francia, poi capitano (1622-23), fu Consigliere (dal 1623), Vicelandamano (1631) e Landamano (1634-36) di Glarona e delegato alla Dieta fed. (1631-47). Rappresentò la parte catt. di Glarona alla conferenza di mediazione per l'elaborazione del quarto accordo interconfessionale (1638). Nel 1637 chiese alla badessa di Säckingen reliquie di Fridolino, che furono traslate a Glarona. Nel 1651 divenne barone di Flums e Gräpplang e quindi capitano generale di Sargans. Fece trasferire il fondo di Aegidius T. a Gräpplang (1652).

Riferimenti bibliografici

  • J. J. Kubly-Müller, «Die Landammänner von Glarus 1242-1928», in JbGL, 46, 1932, 82-84
  • F. J. Stucki, Geschichte der Stucki-Familie von Oberurnen/Glarus, 1, 1974, 229-238
  • H. Thürer, Glarner Offizier in fremden Kriegsdiensten, ms., 1984 (presso LAG)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF