de fr it

FridolinZweifel

29.1.1637 Linthal (oggi com. Glarona Sud), 12.10.1712 Glarona, rif., di Linthal, dal 1663 di Glarona. Figlio di Jost, balivo, e di Magdalena Stüssi. (1659) Amalia Kappeler, figlia di Hans Ulrich, commerciante e giudice. Oste della locanda Löwen a Glarona, fu membro del Consiglio di Glarona, tesoriere cant. (dal 1681), Vicelandamano (1689-91), Landamano (1691-94), inviato alla Dieta fed. (1689-94 e 1701) e membro del Consiglio dei Nove (1695-1712), del Concistoro, dell'Augenscheingericht (tribunale per i beni immobili e i relativi diritti, 1711-12) e del Consiglio di guerra rif. Rappresentò i rif. durante i negoziati dei mediatori conf. nel conflitto confessionale di Glarona (1682). Fu mediatore conf. in occasione dei disordini di Basilea (1691).

Riferimenti bibliografici

  • J. J. Kubly-Müller, «Die Landammänner von Glarus 1242-1928», in JbGL, 47, 1934, 163 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Zweifel, Fridolin", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 08.05.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018042/2012-05-08/, consultato il 31.10.2020.