de fr it

Hans KasparEschervom Glas

5.2.1625 Zurigo, 15.1.1696 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Hans Kaspar, Consigliere, e di Dorothea Rahn. 1) (1650) Ursula Thomann, figlia di Kaspar, ricco mercante di ferro; 2) (1667) Elisabeth Escher vom Luchs, figlia di Hans, donzello. Fu fabbricante tessile, banchiere e grande proprietario terriero e di immobili (suoi furono tra l'altro i castelli di Schwandegg e di Girsberg, entrambi nel com. di Waltalingen). Fu uno dei 12 rappresentanti della corporazione dei calzolai nel Gran Consiglio (1655), maestro di corporazione (1668-90), viceborgomastro (1669) e borgomastro (1691-95). Alfiere e primo esaminatore nel 1686, dal 1672 al 1690 ricoprì la carica di balivo nel Neuamt. Rispetto a Heinrich (->), E. fu un borgomastro insignificante.

Riferimenti bibliografici

  • K. Keller-Escher, 560 Jahre aus der Familie Escher vom Glas, 1320-1885, s.d.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Lassner, Martin: "Escher, Hans Kaspar (vom Glas)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.11.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018067/2004-11-04/, consultato il 30.11.2020.