de fr it

Heinrich vonHuntzikon

Menz. la prima volta nel 1381, prima del 1442 . Probabilmente figlio di Wilhelm, membro del Consiglio di Winterthur. 1) Verena Heggenzi; 2) Beatrix von Sal; 3) Verena Parin, di Rapperswil (SG). Scudiero. Insieme al fratello Johann, canonico del capitolo di Heiligberg presso Winterthur e più tardi parroco della diocesi di Trento, fu uomo di fiducia degli Asburgo: fu amministratore della fortezza di Tirolo presso Merano (1401) e responsabile delle cucine del duca Federico (1406). Nel 1406 acquisì vasti pegni austriaci nella Svizzera orientale. Fece parte del Piccolo Consiglio di Winterthur (1407-39) e per sei anni fu scoltetto. Influente sostenitore del partito asburgico, non è chiaro quale ruolo ebbe più tardi nella politica di Winterthur quale città imperiale.

Riferimenti bibliografici

  • P. Niederhäuser, «"Durch der herschafft willen lip und guot gewaget"», in Schriften des Vereins für die Geschichte des Bodensees und seiner Umgebung, 122, 2004, 37-58, spec. 49