de fr it

FelixDiogg

Ritratto all'acquatinta realizzato da un autore sconosciuto, 1820 ca. (Staatsarchiv St. Gallen, BMA 079).
Ritratto all'acquatinta realizzato da un autore sconosciuto, 1820 ca. (Staatsarchiv St. Gallen, BMA 079).

11.6.1795 Rapperswil (SG), 13.4.1842 Rapperswil, catt., di Rapperswil. Figlio di Felix Maria (->). (1836) Carolina Mächler. Cresciuto a Rapperswil e all'Ist. Pestalozzi di Yverdon (dal 1809), fu segr. di cancelleria a Rapperswil (1815), ufficiale al servizio della Francia, maggiore dell'attiva fed. (1829-31), tenente colonnello e comandante di distr. a Rapperswil (1832). Membro della Costituente sangallese (1830-31), convocata in seguito alle agitazioni alle quali anche D. aveva partecipato a Rapperswil, fu anche deputato catt. democratico al Gran Consiglio (1832-33 e 1836-39). Buon oratore, fece approvare dalla Costituente diversi emendamenti democratici quali, ad esempio, il diritto di veto.

Riferimenti bibliografici

  • G. J. Baumgartner, Geschichte des schweizerischen Freistaates und Kantons St. Gallen, 3, 1890
  • W. Hugelshofer, Felix Maria Diogg 1762-1834, 1941
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.6.1795 ✝︎ 13.4.1842