de fr it

JakobRüsch

Menz. la prima volta nel 1522, l'ultima nel 1525 a Berna. Scultore in legno e falegname. Fu incaricato dal Consiglio della città di Berna (fine del 1522) di realizzare, insieme al suo garzone Heinrich Seewagen, gli stalli del coro della collegiata. Alla fine del 1525 i costi per la preziosa opera ammontarono a 800 lire. Composta di 48 scanni, è considerata il primo esempio del genere in stile rinascimentale in Svizzera. Il programma iconografico è probabilmente in gran parte opera del pittore Niklaus Manuel. Insieme a quest'ultimo nel 1522 R. fece parte quale armaiolo del contingente bernese in marcia verso Milano. Durante la presa di Novara, si distinse per la rapida fabbricazione dell'affusto di un cannone. R. non va confuso con il maestro Jakob Russ di Ravensburg, attivo nella cattedrale di Coira.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 2, 689
  • MAS BE Stadt, 4, 1960, 373 sg., 383 sg.
  • Bildersturm, cat. mostra Berna, 2000, 101
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1522 Ultima menzione 1525