de fr it

JakobSarbach

1492 . Discendente da una fam. di capomastri, residente dal 1420 nella Rheingasse nella Piccola Basilea, era chiamato anche Labahürlin. Entrato come muratore nella corporazione zu Spinnwettern (1460 ), fu membro del tribunale delle costruzioni (1488) e del Consiglio (1490) di Basilea. Entro il 1468 completò in stile tardogotico, integrando anche elementi plastici più antichi, la fontana del mercato del pesce di Basilea, considerata una delle più belle fontane monumentali dell'Europa del nord. Nel 1471 ristrutturò la pietra tombale di Adelheid Bidermann (1402) nell'ex capitolo di S. Pietro. Nel 1473-74 diresse i lavori di costruzione dell'avancorpo della Spalentor e collaborò probabilmente anche alla progettazione degli ornamenti plastici. Nel 1480 costruì la copertura a volta dell'emporio di Basilea. S. è forse anche l'autore di edifici dell'Antonierhof nella Piccola Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 3, 14 sg.
  • MAS BS, 1, 1932, 151, 251, 277 sg.; 5, 1966, 179, 181; 6, 2004, 116, 118, 128, 288
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1460 ✝︎ 1492