de fr it

Heliodorussanto

Vescovo del Vallese, attestato nel 585 nelle sottoscrizioni del Concilio di Mâcon. Secondo questo documento, la residenza di H. era situata a Sion e non a Martigny; dato che nelle sottoscrizioni del secondo Concilio di Orléans (549) il vescovo Rufo figura residente a Martigny (Octodurus), ciò sta a indicare che il capoluogo diocesano venne trasferito fra i due Concili. Il cambiamento di sede, che allontanò il vescovo dal monastero e dal Gran San Bernardo, fu forse deciso a seguito di una rivolta dei monaci di Saint-Maurice contro il vescovo Agricola (565) o di un'invasione longobarda (574). Ciononostante, sembra che H. sia stato inumato a Saint-Maurice.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/5, 135

Suggerimento di citazione

Favrod, Justin: "Heliodorus (santo)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 08.04.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018488/2008-04-08/, consultato il 27.10.2020.