de fr it

Luigi

Menzionato la prima volta nel 1150, probabilmente nel 1162 . Associato talvolta alla famiglia de Grandson, fu forse canonico e decano di Losanna verso il 1140. Vescovo di Sion dal 1150, sostenne l'imperatore Federico I Barbarossa e partecipò alla Dieta di Roncaglia (Emilia Romagna) convocata da quest'ultimo nel 1158. Rafforzò il proprio potere temporale nei confronti dei von Zähringen facendo valere la presunta donazione di Carlomagno ai vescovi di Sion. La costruzione della cattedrale inferiore di Sion fu forse avviata durante il suo vescovado.

Riferimenti bibliografici

  • M. Reymond, «Un Grandson et un Blonay, évêques de Sion», in RHV, 44, 1936, 336-343
  • HS, I/5, 154-156
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1150 ✝︎ probabilmente nel 1162