de fr it

Landri deMont

Menz. la prima volta nel 1206, 10.4.1237 Sion. Di nobili origini. Figlio di Louis, secondo la tradizione fondatore della certosa di Oujon. Vescovo di Sion dal 1206, durante il suo mandato fece costruire la fortezza di Seta presso Savièse (1219) probabilmente nel quadro dei ripetuti conflitti con la nobiltà feudale vallesana e con la Savoia. Il tentativo di Berchtold V von Zähringen di recuperare l'avogadria imperiale sulla contea del Vallese, che nel 1211 M. avrebbe respinto con successo presso Ulrichen nell'alta valle di Goms, e il luogo dello scontro sono storicamente controversi. Nel 1224 e di nuovo nel 1233 M., che in precedenza aveva affermato la propria egemonia sul basso Vallese, riconobbe il predominio del conte di Savoia, con cui era in lotta, in cambio della concessione del feudo di Mörel e di regalie. Preoccupato per le sorti della città vescovile e della Chiesa, promulgò il primo statuto noto di Sion (1217) e, in seguito alla sua partecipazione al quarto Concilio lateranense, gli statuti sinodali (1219/33), che ebbero grande rilievo. Nel 1236 rinunciò alla carica per ragioni di età.

Riferimenti bibliografici

  • M. Werder, «Das Nachleben Karls des Grossen im Wallis», in BWG, 16, 1976/1977, 307-490, spec. 340-345, 361-364
  • Gatz, Bischöfe 1198, 733 sg.
  • HS, I/5, 165 sg.
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1206 ✝︎ 10.4.1237