de fr it

JeanBelot

Menz. per la prima volta l'1.12.1493 a Losanna, dopo il 1513 a Ginevra, di Rouen, cittadino di Ginevra dal 1494. Figlio di Mathieu Bellot. Esercitò il mestiere di tipografo a Ginevra, specializzandosi nella stampa di messali e di breviari. Compose il Missale ad usum Lausannensem, unico libro stampato a Losanna nel XV sec. Stampò anche romanzi popolari (Les sept sages de Rome), libri illustrati (Destructorium vitiorum), calendari (Le grand calendrier des bergers), libri di medicina popolare (De viribus herbarum) e atti giur. (Les libertés et franchises de Genève, 1507; Statuta Sabaudiae, 1512). L'ultimo libro stampato da B. a Ginevra porta la data del 29.5.1512.

Due pagine del Missel à l'usage de Lausanne, stampato nel 1493 per il vescovo Aymon de Montfalcon (Bibliothèque cantonale et universitaire Lausanne, Réserve précieuse).
Due pagine del Missel à l'usage de Lausanne, stampato nel 1493 per il vescovo Aymon de Montfalcon (Bibliothèque cantonale et universitaire Lausanne, Réserve précieuse). […]

Riferimenti bibliografici

  • M. Besson, L'Eglise et l'imprimerie dans les anciens diocèses de Lausanne et de Genève jusqu'en 1525, 2 voll., 1937-1938
  • S. Corsini (a cura di), Le Livre à Lausanne, 1993, 3-13
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1.12.1493 ✝︎ dopo il 1513