de fr it

JeanJornod

Menz. tra il 1516 a Saint-Aubin (FR) e il 1531 a La Neuveville, del Val-de-Travers, cittadino di La Neuveville dal 1531. Muratore e architetto, costruì la chiesa di Saint-Aubin, edificata tra il 1516 e il 1519 in stile gotico fiammeggiante, corredata da chiave di volta datata e firmata, e probabilmente quella di Les Verrières (1517). Dal 1519 eresse a La Neuveville la cosiddetta torre quadrata, o delle campane, la cui facciata nord reca una lunga iscrizione del 1520. Sembra che nel Vully fosse in concorrenza con Hensli Spiritus, di Morat, autore del coro di Meyriez (1528-29). Nel 1531 venne assunto per la costruzione di una casa a Neuchâtel. È considerato il maggiore esponente neocastellano del gotico fiammeggiante.

Riferimenti bibliografici

  • Kunstführer durch die Schweiz, 3, 19825, 617, 753, 831
  • A. Moser, Rapport d'activité de la Société du musée de La Neuveville, 1990, 3-6
  • A. Paravicini Bagliani et al. (a cura di), Les Pays romands au Moyen Age, 1997, 479
Link
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1516 Ultima menzione 1531

Suggerimento di citazione

Gaëtan Cassina: "Jornod, Jean", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.05.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018583/2005-05-25/, consultato il 21.05.2022.