de fr it

CasparKoch

1470, 6.12.1525, di Basilea. Probabilmente figlio di Martin, pittore, di Ulma, divenuto cittadino di Basilea nel 1476 in seguito alla battaglia di Morat. 1) una Agnes; 2) Verena Ris; 3) Agnes Wyssenburger. Divenuto membro della corporazione basilese del Cielo (1490), succedette al padre quale pittore del capitolo di S. Pietro (1494), per il quale dipinse l'altare di Maria. Per la chiesa dei domenicani realizzò l'altare maggiore con predella (1503-05) e pitturò il coro; nel 1512 decorò il pontile del convento agostiniano di Basilea con un ciclo di 16 dipinti raffiguranti la Passione di Cristo. Titolare di numerose cariche pubbliche a Basilea, fu membro del Consiglio (1495-1525), preposto al sale (1507-25) e inviato alla Dieta (1522-25). Come Urs Graf il Vecchio, nel 1515 partecipò alla campagna militare contro il re di Francia Francesco I. Il 7.10.1518 assegnò un legato al convento di S. Maria Maddalena a Basilea per farvi ammettere sua figlia.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 2, 177
  • MAS BS, 5, 1966, 108 sg., 156, 158, 268, 453
  • M. Füglister, Handwerksregiment, 1981, 387 sg.