de fr it

KonradLux

Menzionato la prima volta nel 1481 a Lucerna, originario di Basilea. Scultore, scalpellino, architetto e maestro muratore, tra i suoi lavori importanti figurano la fonte battesimale dell'antica Hofkirche (Sankt Leodegar) e la fontana sul Weinmarkt a Lucerna, un esempio di fontana tardogotica a guglie, molto rara in Svizzera. Commissionata nel 1481, a lavori ultimati la fontana del Weinmarkt venne a costare sei volte il prezzo dei 110 fiorini inizialmente previsti, spingendo il Consiglio lucernese nel 1494 a prelevare una tassa speciale. Nel 1505 L. ricevette la cittadinanza di Lucerna in riconoscimento della sua opera artistica.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 2, 297
  • A. Kaufmann-Hagenbach, Die Basler Plastik des fünfzehnten und frühen sechzehnten Jahrhunderts, 1952
  • A. Meyer, «Weinmarktbrunnen», in JHGL, 6, 1988, 92-95
  • U. Bergmann, J. Keller, Ein Luzerner Bildschnitzer der Spätgotik, 1994
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1481

Suggerimento di citazione

Sladeczek, Franz-Josef: "Lux, Konrad", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.07.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018600/2008-07-04/, consultato il 29.11.2020.