de fr it

HansMentzinger

1492, prima del 1550 . Forse figlio di Hans von Mentzingen, maestro muratore, dal 1488 cittadino di Basilea. Ursula Jeuchdenhammer. Fu scalpellino e direttore dei lavori alle cattedrali di Basilea, Friburgo in Brisgovia (1533) e Masevaux (Alsazia). Attraverso la moglie entrò in contatto con circoli di eruditi basilesi e nel 1538 realizzò su commissione di Bonifacius Amerbach, Hieronymus Froben e Nikolaus Bischof (detto Episcopio) l'epitaffio per Erasmo da Rotterdam, deceduto a Basilea nel 1536. La lapide commemorativa, eseguita in marmo e collocata in origine davanti al pontile del duomo di Basilea (oggi cappella Schaler), costituisce una testimonianza dell'Umanesimo e del Rinascimento in Svizzera.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 2, 361
  • A. Nagel, Grabmäler und Epitaphien des Münsters und seiner Kreuzgänge, 2000, 3 sg.
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1492 ✝︎ prima del 1550

Suggerimento di citazione

Oberli, Matthias: "Mentzinger, Hans", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.07.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018604/2007-07-02/, consultato il 27.11.2020.