de fr it

NiklausHerbort

Menz. la prima volta nel 1480 quale pittore, l'ultima nel 1520 quale pittore su vetro. Nel 1480 a Stans entrò in conflitto con i suoi committenti a causa della consegna di un dipinto per la chiesa parrocchiale. Nell'ambito dell'arredo della chiesa di S. Osvaldo a Zugo, nel 1487 è menz. il pagamento di un certo Niklaus per l'esecuzione di vetrate e di due stemmi dipinti. Nel 1508 H. è documentato quale vetraio. Realizzò una coppia di vetrate con motivi araldici e una vetrata con l'effigie di S. Francesco (1520) per l'antico convento francescano di Lucerna e dipinse alcune vetrate della chiesa di Gersau. Gli vengono pure attribuite numerose altre vetrate araldiche a Lucerna.

Riferimenti bibliografici

  • H. Lehmann, Geschichte der Luzerner Glasmalerei von den Anfängen bis zu Beginn des 18. Jahrhunderts, 1941, 25-28
  • MAS LU, 2, 1953, 250
  • U. Bergmann, Die Zuger Glasmalerei des 16. bis 18. Jahrhunderts, 2004, 64
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1480 Ultima menzione 1520