de fr it

PierreRochet

Attestato dal 1506, prima del 1528, di Losanna. Figlio di Aymonet, fabbricante di oggetti in ferro battuto (?). R. eseguì due grandi opere: le grate della chiesa di S. Lorenzo a Estavayer-le-Lac (1506), un capolavoro dell'arte del ferro battuto, e quelle della chiesa di Aubonne (1516-17), scomparse. Lavorò inoltre a Losanna (1506-07), Lutry (1514), Cully (1515) e Romont (FR, 1520-21). Sono forse attribuibili a R. anche le grate di identica fattura che si trovavano originariamente a Farvagny-le-Grand (1523) nonché quelle più modeste della chiesa di Oulens (attorno al 1530). La realizzazione da parte di alcuni ferrai di Losanna della grata del coro della chiesa di Nostra Signora a Friburgo nel 1526 (anch'essa andata persa) confermerebbe tale ipotesi.

Riferimenti bibliografici

  • M. Grandjean, «Œuvres majeures de la ferronnerie en Suisse romande à la fin de l'époque gothique», in Petit précis patrimonial, a cura di D. Lüthi, N. Bock, 2008, 199-216
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1506 ✝︎ prima del 1528