de fr it

JohannesSatler

Attestato nel 1482 nell'abbazia di Einsiedeln come sacerdote, calligrafo e miniaturista. Nella biblioteca dell'abbazia di Einsiedeln illustrò il Codex 283, libro di preghiera e meditazione in lingua ted. (che reca sulla raffigurazione dell'Annunciazione la data e la firma di S.). Le 26 miniature in esso contenute, di cui alcune a tutta pagina, eseguite con disegno a penna leggermente colorato, ritraggono scene dell'Antico Testamento e della vita di Cristo. Il libro era stato commissionato da Margaretha von Kappel, vedova di Heinrich Elmiger.

Riferimenti bibliografici

  • MAS SZ, 1, 1927, 200, 202 sg. (ill.)
  • DBAS, 920
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1482

Suggerimento di citazione

Oberli, Matthias: "Satler, Johannes", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.01.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018636/2012-01-11/, consultato il 01.10.2020.