de fr it

Barthélemy de Laon

ca. 1080, 1158 monastero di Foigny (Dip. Aisne, F). Figlio di Foulques de Joux alias de Grandson e di Alix de Roucy. Venne allevato nel nord della Francia dalla fam. di sua madre. Canonico, poi tesoriere della cattedrale di Reims, nel 1113 B. venne nominato vescovo di Laon. Sostenne gli ordini di Cîteaux e Prémontré e, con l'aiuto del fratello Ebal de Grandson, favorì la fondazione dell'abbazia del Lac de Joux (attorno al 1126/34). Nel 1150/51 rinunciò all'episcopato.

Riferimenti bibliografici

  • N. Morard, «L'abbaye d'Humilimont et les comtes de Champagne», in ZSK, 82, 1988, 159-176