de fr it

Clotildesanta

ca. 480, 548 (o 545) Tours. Della fam. reale burgunda, figlia del principe Chilperico il Giovane e nipote dei re Gundobado e Godegiselo. 501/502 Clodoveo I; di fede catt. C. incoraggiò il marito a battezzarsi. Le fonti le hanno attribuito, a torto, il ruolo di istigatrice nelle campagne che i suoi figli intrapresero contro i Burgundi. Una confusione tra le fam. di Godegiselo e di Chilperico spinse Fredegario ad affermare che C. passò la sua adolescenza a Ginevra. C. fu canonizzata, in virtù della sua pietà e del ruolo che ebbe nella conversione del marito; la sua festa ricorre il 3 giugno.

Riferimenti bibliografici

  • M. Chaume, Recherches d'histoire chrétienne et médiévale, 1947, 147-162
  • M. Heinzelmann, «Gallische Prosopographie (260-527)», in Francia, 10, 1982, 584
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 480 ✝︎ 548 (o 545)