de fr it

Jean deGrolée

1401, 14.1.1459 . Figlio di Guy e di Bonne de Challant. Nel 1412 ottenne da Giovanni XXIII un canonicato e una prebenda a Cambrai. Canonico e custode della chiesa di Lione (1418), fu ammesso al capitolo nel 1425 e divenne poi canonico a Losanna (1426). Visse a Roma presso il cardinale Louis Aleman, suo parente. Delegato al Concilio di Basilea nel 1434, divenne vicario generale di Tarantasia (1438) e preposito commendatario del Gran San Bernardo (1439). Fu vicecancelliere di papa Felice V (Amedeo VIII di Savoia), sotto il quale divenne poi vicario generale della diocesi di Ginevra (1444-45). Fu in seguito priore commendatario di S. Vittore a Ginevra (1445-59). Presente alle conferenze di Lione e Ginevra tra Felice V e i principi (1447), fu poi amministratore della diocesi di Ginevra (1451), tesoriere della Santa Sede sotto Nicola V e commissario reale nel Delfinato (1456).

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/3, 132 sg.; III/2, 305 sg.; IV/1, 178-181
  • L. Quaglia, La maison du Grand-Saint-Bernard des origines aux temps actuels, 1972, 147-149
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF