de fr it

Jacobus von Lausanne

Particolare dell'ultima pagina del suo Quadragesimale (raccolta di sermoni di quaresima) in una copia di Jodocus Mair, completata nel febbraio 1431 (Bibliothèque cantonale et universitaire Lausanne, MS. V 1338A).
Particolare dell'ultima pagina del suo Quadragesimale (raccolta di sermoni di quaresima) in una copia di Jodocus Mair, completata nel febbraio 1431 (Bibliothèque cantonale et universitaire Lausanne, MS. V 1338A). […]

Attestato dal 1303, 1321 Pons (Saintonge), di Vuadens. Entrò nel convento dei domenicani di Losanna e poi si recò a Parigi, dove dal 1303 fece una brillante carriera univ. Fu dapprima baccelliere biblico (cioè assistente di cattedra, 1311), poi lettore delle Sentenze (1314), licenziato e maestro in teol. (1317); dal 1315 fu pure predicatore. Dal 1318 alla morte fu priore della provincia franc. del suo ordine. Fu autore di commenti su libri dell'Antico e del Nuovo Testamento e di ca. 1500 sermoni, nei quali predicò contro l'usura e il potere signorile. La sua ragguardevole opera, ancora poco conosciuta poiché priva di un'edizione critica, godette di vasta popolarità nel ME, come attestano i numerosi manoscritti e alcune edizioni antiche a stampa, ma venne in seguito dimenticata. Il disinteresse del suo ordine e della ricerca erudita derivano probabilmente dal suo stile, ritenuto troppo fam. o addirittura triviale. Non sono documentate eventuali relazioni di G. con il proprio convento e la regione d'origine, salvo che per il legato della sua biblioteca al convento losannese, in conformità alle disposizioni dell'ordine; purtroppo però nulla si sa del suo contenuto.

Riferimenti bibliografici

  • M. Reymond, «Jacques de Vuadens dit de Lausanne, dominicain, provincial de France au XIVe siècle», in Ann. frib., 2, 1914, 226-231
  • T. Kaeppeli, Scriptores Ordinis Praedicatorum Medii Aevi, 2, 1975, 323-329 (bibliografia ed elenco dei ms.)
  • M.-P. Manello, «Per una edizione critica del Sermonario di G. di Lausanne: il sermone 'Mitto angelum meum'», in Salesianum, 39, 1977, 389-429
  • B. Andenmatten, «Les Studia des ordres mendiants à Lausanne (XIIIe-XVIe siècles)», in Ecoles et vie intellectuelle à Lausanne au Moyen Age, a cura di A. Paravicini Bagliani, 1987, 81 sg.
  • HS, IV/5, 108, 425, 436
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1303 ✝︎ 1321