de fr it

Vandregisilosanto

ca. 605 presso Verdun, 22.7.668 Fontenelle (Normandia). Figlio di Walchiso. Fu educato alla corte del viceré franco Dagoberto I a Metz. Nel 629, quando quest'ultimo divenne re di tutto l'Impero franco e si trasferì a Parigi, V. entrò nella comunità di eremiti di S. Balderico a Montfaucon-en-Argonne (Lorena). Nel 635 si trasferì nel monastero di S. Colombano a Bobbio, nell'Italia settentrionale; lungo il cammino avrebbe fondato con mezzi propri il convento di Saint-Ursanne. Durante il viaggio da Bobbio verso l'Irlanda, dove intendeva approfondire l'autentico monachesimo irlandese, visse per un certo periodo a Romainmôtier (prima del 642). Ripartito, fu ordinato sacerdote dall'arcivescovo Audoeno di Rouen e attorno al 649, fondò l'abbazia di Fontenelle presso Rouen.

Riferimenti bibliografici

  • MGH, SS rer. Merov., 5, 1910, 1-24
  • HS, III/1, 291, 322
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Wildermann, Ansgar: "Vandregisilo (santo)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.12.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018676/2014-12-27/, consultato il 30.10.2020.