de fr it

Coletta di Corbiesanta

13.1.1381 Corbie (Piccardia), 6.3.1447 Gand. Figlia di Robert Boylet, carpentiere dell'abbazia di Corbie, e di Catherine Moyon. Nel 1399 rimase orfana. Fu dapprima beghina, poi terziaria francescana, infine clarissa. L'obiettivo di Colette de Corbie fu quello di ritornare alla stretta osservanza delle regole originarie dell'ordine delle clarisse: la povertà individuale e comunitaria, il digiuno perpetuo, il silenzio e l'obbedienza assoluta. Nel 1410 fondò un monastero riformato a Besançon e nel 1422-1425, con l'aiuto del duca Amedeo VIII di Savoia (il futuro papa Felice V), il convento di Vevey. Nel 1426-1427 Jeanne de Montbéliard, moglie di Louis de Châlons-Arlay, assistette Colette de Corbie nella fondazione del monastero di Orbe. Nell'arco della sua vita, fondò o riformò complessivamente 18 monasteri. Secondo la ricerca fu beatificata nel 1625 o 1740; la canonizzazione avvenne il 24 maggio 1807.

Riferimenti bibliografici

  • Dictionnaire d'histoire et de géographie ecclésiastique, 13, 1956, 238-246
  • E. Lopez, Culture et sainteté, 1994
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.1.1381 ✝︎ 6.3.1447