de fr it

Erhard vonAppenweiler

Attestato per la prima volta nel 1429, fra il 19.6.1471 e il 17.5.1472 a Basilea, di stimata fam. alsaziana, originaria di A. presso Colmar (Alsazia). Cappellano della cattedrale di Basilea dal 1429, nel 1443 fu tesoriere della confraternita di S. Giovanni. Nelle pagine bianche di una cronaca universale sassone annotò eventi di storia basilese dal 1439 al 1471, partendo dalla nomina dell'antipapa Felice V (Amedeo VIII di Savoia) e dall'incursione degli Armagnacchi. Le sue annotazioni, redatte liberamente e non sempre in ordine cronologico, sono preziose per l'abbondanza di notizie; nell'opera l'autore, che pur non essendo legato a nessuna particolare corrente di pensiero si schiera chiaramente a favore di Basilea, disapprova il comportamento licenzioso delle truppe conf. La cronaca dà inoltre un'idea dello stato d'animo della gente semplice.

Riferimenti bibliografici

  • VL, 584
  • Feller/Bonjour, Geschichtsschreibung, 1, 38
  • LexMA, 1, 805 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1429 ✝︎ fra il 19.6.1471 e il 17.5.1472