de fr it

CamilloUgoni

8.8.1784 Brescia, 12.2.1855 Pontevico (Lombardia), catt., di Brescia. Figlio di Marcantonio e di Caterina Maggi. Dopo il collegio dei Nobili a Parma, compì studi letterari a Brescia e nel 1819 visitò la Svizzera. Implicato con il fratello Filippo (->) nei moti del 1821 e costretto all'esilio per sfuggire all'arresto, approdò a Ginevra e Zurigo, città in cui attese all'opera Della letteratura it. nella seconda metà del sec. 18. (sette volumi, 1820-23 e 1856-57). Trasferitosi in Inghilterra, da febbraio a settembre del 1824 fu a Lugano, dove ebbe un'intensa collaborazione con l'editore Giuseppe Ruggia, per cui curò i Saggi sopra il Petrarca di Ugo Foscolo. Stabilitosi in seguito a Parigi, continuò la relazione con Ruggia, che gli affidò prefazioni e traduzioni. Rimpatriò nel 1839, a seguito dell'amnistia politica dell'anno precedente.

Riferimenti bibliografici

  • M. Petroboni Cancarini, C. Ugoni letterato e patriota bresciano, 4 voll., 1974-1978
  • G. Martinola, Un editore luganese del Risorgimento: Giuseppe Ruggia, 1985
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.8.1784 ✝︎ 12.2.1855

Suggerimento di citazione

Agliati, Carlo: "Ugoni, Camillo", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.03.2012. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018766/2012-03-14/, consultato il 26.01.2021.