de fr it

JohannesStetter

Menz. dal 1386 al 1399 . Discendente da un'illustre fam. di Costanza. Membro del Gran Consiglio di Costanza e di diverse commissioni (1386-91), fu tesoriere cittadino (1392-99). Considerato il primo cronista noto di Costanza, fu autore di annali andati perduti e oggi conosciuti solo grazie a due manoscritti della fine del XVI sec.: le raccolte di scritti di Jakob Reutlinger (1611), cancelliere di Überlingen, e la cronaca della città di Costanza (1585) di Christoph von Schwarzach. Gli annali di S., che trattavano il periodo dal 1222 al 1389 e comprendevano un elenco di borgomastri fino al 1397, offrivano anche informazioni sulla storia sviz., liste delle perdite nella guerra del Morgarten e la descrizione della guerra dei Gugler, della sconfitta del duca Leopoldo III d'Asburgo a Sempach e della battaglia di Näfels. Furono utilizzati come fonte da cronisti di Costanza di epoche successive.

Riferimenti bibliografici

  • Feller/Bonjour, Geschichtsschreibung, 1, 107
  • S. Wolff, Die "Konstanzer Chronik" Gebhart Dachers, 2008
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1386 Ultima menzione 1399

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Stetter, Johannes", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.10.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018768/2010-10-14/, consultato il 16.09.2021.