de fr it

Vallélian

Pittore originario di Le Pâquier (FR), vissuto all'inizio del XV sec., di cui non si conosce il nome. Dipinse affreschi (oggi scomparsi) nella navata della chiesa di S. Teodulo a Gruyères. Per la cappella di S. Antonio di questo edificio, datata 1416, realizzò i ritratti di Antoine de Gruyère (ca. 1395-1433/34, conte dal 1404) e di sua moglie Jeanne de Noyer, opere che dovevano essere ancora presenti in situ nella seconda metà del XVIII sec. È inoltre considerato l'autore del manoscritto De distinguendis coloribus (oggi perduto).