de fr it

GabrielZehender

Cit. tra il 1517 e il 1535, di origine incerta, dal 1529 di Basilea. una Elisabeth. Fu membro della corporazione del Cielo di Basilea (1529), di cui divenne maestro (Stubenmeister) nel 1532. Nel 1531 partecipò dalla parte dei cant. rif. alla seconda guerra di Kappel. Il suo nome è associato a silografie del monogrammista GZ, apparse tra il 1517 e il 1521 a Basilea, Strasburgo e Hagenau come illustrazioni di opere stampate, che denotano l'influenza di Matthias Grünewald e di artisti della scuola danubiana. L'opera di Z. è inoltre testimoniata da disegni e ritratti, tra cui il doppio ritratto firmato di una coppia di coniugi del 1525 a Madrid.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 3, 550
  • A. Stange, «Ein Doppelbildnis von G. Zehender», in Zeitschrift für Kunstgeschichte, 20, 1957, 260-267
  • G. von der Osten, «Zwei Bildnisse von G. Zehender (?)», in Wallraf-Richartz-Jahrbuch, 26, 1964, 235-238
  • M. Borobia Guerrero (a cura di), Museo Thyssen-Bornemisza, 1, 2009, 251
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1517 Ultima menzione 1535

Suggerimento di citazione

Freivogel, Thomas: "Zehender, Gabriel", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018803/2014-02-03/, consultato il 30.10.2020.