de fr it

AbrahamScholl

25.9.1629 Bienne, 22.7.1690 Bienne, rif., di Bienne. Figlio di Christoffel e di Margret Bigelin (Begolin), di Courtelary. (1650) Katharina Dachselhofer. Notaio imperiale alla corte vescovile di Basilea (1651), fu cancelliere cittadino (1661-80) e borgomastro (1681-90) di Bienne e più volte delegato della città alla Dieta fed. Nel 1663 fece parte della delegazione inviata a Parigi per rinnovare l'alleanza con la Francia. In occasione della ristrutturazione della chiesa di Mett (1688), donò una vetrata su cui erano raffigurati i blasoni della fam.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso ACit Bienne
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Greder-Fournier, Chantal: "Scholl, Abraham", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.12.2010(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018818/2010-12-03/, consultato il 23.10.2021.