de fr it

AlexanderSchöni

30.8.1796 Bienne, 25.6.1880 Bienne, rif., di Bienne. Figlio di Peter, fumista, e di Rosina Hartmann. 1) Maria Elisabeth Grosjean; 2) Margaretha Elisabeth Fischer. Dopo un apprendistato commerciale presso la casa di commercio Moser e Perregaux, svolse una formazione itinerante a Nancy, Strasburgo e Parigi. In seguito lavorò nella ditta di fumista del padre e aprì una locanda e un negozio di vini. Giudice distr., fu pres. del tribunale distr. (1835-46), membro del Gran Consiglio bernese (1832-46), della Costituente cant. (1846) e prefetto di Bienne (1846-50). Promosse la scuola e l'istruzione popolare. Principale esponente dei radicali biennesi, dal 1833 nella sua casa ospitò personalità come Karl Mathy, Giuseppe Mazzini ed Ernst Schüler. Amico di Jakob Stämpfli, Ulrich Ochsenbein e Johann Rudolf Schneider, S. influenzò la politica radicale bernese del 1846.

Riferimenti bibliografici

  • W. Haeberli, «Biel als Zentrum der europäischen Emigration 1833-1836», in Neues Bieler Jahrbuch, 1963, 30-44; 1964, 26-66
  • W. e M. Bourquin, Biel, stadtgeschichtliches Lexikon, 1999, 373 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.8.1796 ✝︎ 25.6.1880