de fr it

HeinrichBaumann

Attestato tra il 1519 e il 1546, di Herisau. Membro del Consiglio ed esattore delle imposte a Gais (1519), in seguito menz. quale membro della Rhode di Gonten e locandiere ad Appenzello. Fu capitano generale (1524-26) e Landamano di Appenzello (1530-32, 1534-35, 1539-41, 1545-46), e per più di 30 volte delegato alla Dieta. Seguace della Riforma, assistette alle dispute di Baden (1526) e di Berna (1528). Fece sovente appello alla moderazione e fu perciò destituito nel 1535, a seguito del cosiddetto affare del vessillo. Fu spesso chiamato a fare da arbitro. Lasciò un cospicuo patrimonio.

Riferimenti bibliografici

  • AWG, 15
  • AppGesch., 1