de fr it

OtmarFuchs

Di Appenzello. Attestato dal 1464 come Consigliere, nel 1480-81 e nel 1484-85 quale esattore delle decime; in questa veste riscosse imposte e tributi per l'abbazia di San Gallo. Nel 1464 fu citato davanti al tribunale abbaziale in relazione al prelievo della decima a persone colpite da malattia. Spesso si prestò a rappresentare Appenzello e a fungere da mediatore in situazioni di conflitto, per esempio a Stoss, Altstätten, Marbach e Berneck fra il 1467 e il 1488. Nel 1487 comparve in tribunale ad Appenzello nelle vesti di avvocato. Caduto in disgrazia per aver sostenuto Hermann Schwendiner, Landamano responsabile del sacco del convento di Rorschach (1489), nel 1491 giurò solennemente di rinunciare a vendicarsi.

Riferimenti bibliografici

  • AUB, 1
  • AWG, 81 sg.
  • AppGesch., 1, 273
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1464