de fr it

Johann KonradGeiger

26.10.1632, 28.8.1707 Appenzello, catt., di Appenzello. Figlio di Johann Martin, vessillifero al servizio della Francia e uomo politico, e di Anna Broger. 1) Maria Brülisauer; 2) (1660) Maria Magdalena Hanimann, di Mörschwil; 3) Maria Elisabetha Koch. Commerciante di telerie, fu capitano al servizio della Francia, cancelliere di Appenzello Interno (1664-68), tesoriere (1668-79), Landamano e alfiere ad anni alterni (1691-1707). Prese parte più di 20 volte alla Dieta fed. e fu mediatore e responsabile di missioni politiche. Cavaliere dell'ordine di S. Maurizio e S. Lazzaro a Torino (1668), fu autore di una cronaca del cant. in due volumi, corredata del più antico armoriale a colori di fam. locali. Il palazzo di Kirchlehn, con sala da ballo e rivestimenti del Rinascimento, testimonia la sua agiatezza.

Riferimenti bibliografici

  • AWG, 90
  • J. Signer, «Chronik der Appenzell J.-Rh. Liegenschaften», in Appenzellische Geschichtsblätter, 5, n. 21, 1943
  • MAS AI, 1984, 388
  • AppGesch., 3
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF