de fr it

MoritzHess

Menz. la prima volta nel 1553 come cancelliere cant., 1576, probabilmente rif., di Appenzello (Rhode di Gonten). Figlio di Jakob (->). Fu cancelliere cant. (1553-76) e nel 1570 è attestato come Consigliere. Dopo l'incendio che nel 1560 distrusse Appenzello, contribuì alla ricostruzione quale capomastro senza chiedere alcun compenso. Partecipò spesso a conferenze, a mediazioni, alla Dieta fed., e fu attivo come arbitro.

Riferimenti bibliografici

  • AWG, 129
  • R. Fischer, Die Gründung der Schweizer Kapuzinerprovinz 1581-1589, 1955, 101, 158
  • AppGesch., 1, 410, 453
  • A. Weishaupt, Der Finanzhaushalt des Landes Appenzell 1519-1597, mem. lic. Friburgo, 1996, 184 sg.
  • H. Bischofberger, Rechtsarchäologie und rechtliche Volkskunde des eidgenössischen Standes Appenzell Innerrhoden, 1999, 205, 216
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1553 ✝︎ 1576