de fr it

AntonLöw

Menz. la prima volta nel 1535, 20.12.1584 Appenzello, rif., di Appenzello (Rhode di Schlatt). Probabilmente figlio di Konrad, usciere cant. Medico, abitò sulla Postplatz di Appenzello (1552) e nella Sandgrube (1566). Ad Appenzello costruì tra il 1563 e il 1570 una casa borghese, detta Schloss. Fece parte del Piccolo Consiglio di Appenzello (1553-56 e 1561-73). Convinto seguace della Riforma in Appenzello, nel 1564 a San Gallo fu accusato per oltraggio a uno Zurighese; un'altra controversia che lo riguarda si registrò a Costanza nel 1566. Nel 1584 accusò il padre benedettino e cappellano di Gonten, Matthias Fridinger, di atti di sodomia con un ragazzo. Poiché non riuscì a provare la veridicità delle sue accuse, in applicazione dell'art. 34 del Codice cant. fu condannato a morte e giustiziato. La sua proprietà dello Schloss fu confiscata.

Riferimenti bibliografici

  • AUB, 2, n. 3672, 696
  • R. Fischer, Die Gründung der Schweizer Kapuzinerprovinz 1581-1589, 1955, 112 sg.
  • AppGesch., 1, 458, 473 sg.
  • MAS AI, 1984, 343, 345, 348
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1535 ✝︎ 20.12.1584