de fr it

HeinrichSchedler

Menz. la prima volta nel 1435, l'ultima nel 1459, di Urnäsch. Attestato nel Paese di Appenzello quale usciere (1435) e Ammann, risp. ex Ammann (la prima volta nel 1439, l'ultima nel 1457), appose il suo sigillo su tregue giurate e fu attivo come giudice e mediatore. Annunciò agli Svittesi la vittoria riportata da truppe appenzellesi su forze austriache nello scontro di Wolfhalden (11.6.1445). Nel 1459 i Conf. agirono da mediatori per il raggiungimento di un'intesa fra Appenzello e S., che per abuso del sigillo del Paese venne multato e condannato all'esilio.

Riferimenti bibliografici

  • AWG, 271 sg.
  • AppGesch., 1, 237
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1435 Ultima menzione 1459

Suggerimento di citazione

Bischofberger, Hermann: "Schedler, Heinrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.11.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018895/2012-11-14/, consultato il 22.10.2020.