de fr it

HansZellweger

Menz. dal 17.1.1487 probabilmente al 24.10.1507, verosimilmente nel 1512 a Trogen (assassinato), di Gais. Figlio di Uli, Consigliere. È attestato nel Paese di Appenzello come controllore delle imposte (1487-89) e Ammann risp. Landamano (fra il 1491 e il 1501). Gli furono affidate missioni diplomatiche nella Conf. Dopo il sacco del convento di Rorschach (1489), forse comandò come capitano le truppe appenzellesi che nel febbraio del 1490 presidiarono il confine. Accusato come i comandanti appenzellesi Hans Meggeli e Christian Brander (detto Pfister) del tradimento di Novara, su ordine della Dieta fed. dell'11.6.1500 fu fatto prigioniero (1500), ma rilasciato su cauzione. Z. incarnava in modo esemplare la corruzione dell'epoca; fu accusato di arruolamenti non autorizzati per i quali avrebbe intascato troppo denaro.

Riferimenti bibliografici

  • AWG, 396, 398
  • AppGesch., 1
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 17.1.1487 ✝︎ verosimilmente nel 1512

Suggerimento di citazione

Weishaupt, Achilles: "Zellweger, Hans", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018916/2014-02-05/, consultato il 28.11.2020.