de fr it

Anton IgnazCeberg

Residenza di famiglia all'oberes Feldli (Svitto). Olio su legno di Caspar Wolf, 1773 ca. (Museo nazionale svizzero, LM-61242).
Residenza di famiglia all'oberes Feldli (Svitto). Olio su legno di Caspar Wolf, 1773 ca. (Museo nazionale svizzero, LM-61242).

30.11.1658 Svitto, 11.9.1745 Svitto, catt., di Svitto. Figlio di Nikolaus Karl, Vicelandamano. (1680) Dorothea Reding. Fu capitano al servizio della Spagna. Rivestì la carica di avvocato cant. (Landesfürsprech) nel tribunale dei Nove di Svitto (1681) e fu più volte delegato alla Dieta (1686-1716). Membro del Consiglio, fu Vicelandamano (1700-02), balivo nei Freie Ämter (1709-11) e a Sargans (1723-25). Nel 1721 fu pres. (Siebner) della circoscrizione dell'Altviertel. Nel 1686 fece costruire la casa signorile dell'oberes Feldli (com. Svitto); sotto la sua esperta direzione fu realizzata la casa del confessore presso il convento femminile di S. Pietro a Svitto (1698-1700). C. si dedicò inoltre alla pittura e alla poesia. Nell'affare Stadler (1708) fu avversario di Josef Anton Stadler.

Riferimenti bibliografici

  • A. Dettling, Schwyzerischer Geschichtskalender, 1899-1934 (registro presso StASZ)
  • M. Styger, Wappenbuch des Kantons Schwyz, a cura di P. Styger, 1936, 132
  • MAS SZ, n.s., 1, 1978, 146, 172, 310-313
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF