de fr it

KonradJakob

Menz. la prima volta nel 1469, l'ultima nel 1483, prima del 10.11.1487 . una Hedwig. Fu cancelliere di Svitto (verso il 1469-71), membro del Consiglio, Landamano di Svitto (1471-78), più volte inviato alla Dieta fed. (1471-82). Nel 1469 fu tra i testimoni nell'atto di rinuncia dell'abate Gerold all'abbazia e alla chiesa di Einsiedeln. Nel 1473 fece da garante, con altri, nel riscatto dei diritti che il prevosto e il capitolo di Lucerna detenevano a Küssnacht. Partecipò alla sentenza pronunciata nella lite tra la badessa Adelheid di Schänis e i parrocchiani di Benken (1474) e appare nel 1483 in occasione del rendiconto del convento femminile di Sankt Peter.

Riferimenti bibliografici

  • J. B. Kälin, «Das Geschlecht der Jakob zu Schwyz», in MHVS, 28, 1919, 1-20, spec. 9-12
Link

Suggerimento di citazione

Auf der Maur, Franz: "Jakob, Konrad", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.03.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/018993/2014-03-05/, consultato il 09.05.2021.